martedì 29 aprile 2014

Giro d’Italia 2014: elenco completo dei Team e degli atleti partecipanti



A poco meno di 10 giorni dalla prima tappa del Giro d’Italia  vi propongo l’elenco dei partenti per la Corsa Rosa che andrà mano a mano ad aggiornarsi con l’ufficializzazione dei roster delle squadre presenti.
Per il momento gli iscritti risultano essere questi:

ASTANA PRO TEAM
1.SCARPONI Michele
2.AGNOLI Valerio
3.ARU Fabio
4.BRAJKOVIč Janez
5.GASPAROTTO Enrico
6.IGLINSKIY Maxim
7.LANDA Mikel
8.TIRALONGO Paolo
9.ZEITS Andrey


AG2R LA MONDIALE
11.POZZOVIVO Domenico
12.APPOLLONIO Davide
13.BERARD Julien
14.BOUET Maxime
15.DOMONT Axel
16.DUPONT Hubert
17.GRETSCH Patrick
18.MONTAGUTI Matteo
19.VUILLERMOZ Alexis

ANDRONI GIOCATTOLI VENEZUELA
21.PELLIZOTTI Franco
22.BELLETTI Manuel
23.FRAPPORTI Marco
24.GODOY Yonder
25.HOOGERLAND Johnny
26.OCHOA Carlos José
27.RODRIGUEZ Jackson
28.ROSA Diego
29.SELLA Emanuele



BARDIANI – CSF
31.PIRAZZI Stefano
32.BATTAGLIN Enrico
33.BOEM Nicola
34.BONGIORNO Francesco Manuel
35.CANOLA Marco
36.COLBRELLI Sonny
37.LOCATELLI Stefano
38.PAGANI Angelo
39.ZARDINI Edoardo

BELKIN PRO CYCLING TEAM
41.KELDERMAN Wilco
42.BOL Jetse
43.FLENS Rick
44.GOOS Marc
45.KEIZER Martijn
46.KRUIJSWIJK Steven
47.TANNER David
48.TJALLINGII Maarten
49.VAN EMDEN Jos

BMC RACING TEAM
51.EVANS Cadel
52.BOOKWALTER Brent
53.EIJSSEN Yannick
54.HERMANS Ben
55.MORABITO Steve
56.OSS Daniel
57.QUINZIATO Manuel
58.SáNCHEZ Samuel
59.WYSS Danilo

CANNONDALE
61.BASSO Ivan
62.GATTO Oscar
63.KOCH Michel
64.LONGO Paolo
65.MARANGONI Alan
66.MOSER Moreno
67.RATTO Daniele
68.VILLELLA Davide
69.VIVIANI Elia

TEAM COLOMBIA
71.DUARTE Fabio
72.ARANGO Juan Esteban
73.AVILA Edwin
74.CHALAPUD Robinson
75.DUQUE Leonardo
76.PANTANO Jarlinson
77.QUINTERO Carlos
78.ROMERO Jeffry
79.RUBIANO Miguel Angel

FDJ.fr
81.BOUHANNI Nacer
82.CHAVANEL Sébastien
83.COURTEILLE Arnaud
84.FISCHER Murilo Antonio
85.GENIEZ Alexandre
86.LE BON Johan
87.MOUREY Francis
88.PICHON Laurent
89.SOUPE Geoffrey

GARMIN SHARP
91.HESJEDAL Ryder
92.CARDOSO André
93.DEKKER Thomas
94.FARRAR Tyler
95.FERNáNDEZ Koldo
96.HAAS Nathan
97.MARTIN Daniel
98.VAN BAARLE Dylan
99.WEGMANN Fabian

LAMPRE-MERIDA
100.CUNEGO Damiano
101.ANACONA Winner
102.BONO Matteo
103.CATTANEO Mattia
104.FERRARI Roberto
105.MORI Manuele
106.NIEMIEC Przemyslaw
107.POZZATO Filippo
109.ULISSI Diego

LOTTO BELISOL
111.ARMéE Sander
112.BAK Lars Ytting
113.DEHAES Kenny
114.DOCKX Gert
115.HANSEN Adam
116.MONFORT Maxime
117.VAN DER SANDE Tosh
118.WELLENS Tim
119.WILLEMS Frederik

MOVISTAR TEAM
121.QUINTANA Nairo
122.AMADOR Andrey
123.ANTON Igor
124.CAPECCHI Eros
125.CASTROVIEJO Jonathan
126.HERRADA José
127.IZAGIRRE Gorka
128.LASTRAS Pablo
129.MALORI Adriano

NERI SOTTOLI
131.RABOTTINI Matteo
132.ANDRIATO Rafael
133.CARRETERO Ramon
134.CHICCHI Francesco
135.COLLI Daniele
136.FEDI Andrea
137.FINETTO Mauro
138.MONSALVE Yonathan
139.PONZI Simone


OMEGA PHARMA – QUICK-STEP
141.URAN Rigoberto
142.BRAMBILLA Gianluca
143.DE GENDT Thomas
144.GOLAS Michal
145.PAUWELS Serge
146.PETACCHI Alessandro
147.POELS Wout
148.SERRY Pieter
149.VERMOTE Julien


ORICA GREEN EDGE
151.SANTAROMITA Ivan
152.DURBRIDGE Luke
153.HEPBURN Michael
154.LANCASTER Brett
155.MATTHEWS Michael
156.MEYER Cameron
157.MOURIS Jens
158.TUFT Svein
159.WEENING Pieter

TEAM EUROPCAR
161.ROLLAND Pierre
162.ARASHIRO Yukiya
163.BERNAUDEAU Giovanni
164.HUREL Tony
165.MALACARNE Davide
166.MEDEREL Maxime
167.QUEMENEUR Perrig
168.SICARD Romain
169.THURAU Bjorn

TEAM GIANT-SHIMANO
171.KITTEL Marcel
172.DE BACKER Bert
173.GESCHKE Simon
174.LUDVIGSSON Tobias
175.MEZGEC Luka
176.PREIDLER Georg
177.STAMSNIJDER Tom
178.TIMMER Albert
179.VEELERS Tom

TEAM KATUSHA
181.RODRIGUEZ Joaquim
182.BELKOV Maxim
183.CARUSO Giampaolo
184.GUSEV Vladimir
185.LOSADA Alberto
186.MORENO Daniel
187.PAOLINI Luca
188.VICIOSO Ángel
189.VORGANOV Eduard


TEAM SKY
191.CATALDO Dario
192.BOASSON HAGEN Edvald
193.DEIGNAN Philip
194.EISEL Bernhard
195.HENAO Sebastian
196.KENNAUGH Peter
197.PUCCIO Salvatore
198.SIUTSOU Kanstantsin
199.SWIFT Ben

TINKOFF-SAXO
201.ROCHE Nicolas
202.JUUL-JENSEN Christopher
203.MAJKA Rafal
204.PETROV Evgeni
205.POLJANSKI Pawel
206.ROVNY Ivan
207.SøRENSEN Chris Anker
208.BELTRAN Edward
209.TRUSOV Nikolay

TREK FACTORY RACING
211.KISERLOVSKI Robert
212.ALAFACI Eugenio
213.ARREDONDO Julián David
214.FELLINE Fabio
215.HONDO Danilo
216.NIZZOLO Giacomo
217.VAN POPPEL Boy
218.VANDEWALLE Kristof
219.ZOIDL Riccardo




lunedì 28 aprile 2014

Trend Micro presenta la nuova Complete User Protection



Una soluzione ideale per tutte le grandi e medie imprese che si muovono verso il cloud





Milano, 28 Aprile 2014 – Trend Micro, leader globale nella sicurezza per il cloud, annuncia di aver apportato dei miglioramenti significativi alla soluzione Complete User Protection. In un momento in cui le aziende cercano una transizione al cloud che non comprometta la sicurezza e le performance, Trend Micro ha studiato dei miglioramenti che conciliano la crescente domanda di protezione con la flessibilità nel deployment, la gestione e i costi. Questi miglioramenti coinvolgono i PC, gli endpoint mobile, le mail e la sicurezza Web, e permettono una visibilità e una risposta alle minacce integrate. Attraverso un supporto per il cloud di “mix-and-match”, che coinvolge anche i deployment ibridi e on-premise, gli update della soluzione sono ideale per tutte le grandi e medie imprese che si muovono verso il cloud.


“Trend Micro si è assunta il compito di garantire una protezione dalle minacce integrata e in linea con le ultime sfide nel campo della sicurezza” Ha affermato Eric Skinner, vice president, solutions marketing, Trend Micro. “I nostri clienti richiedono semplicità nella gestione della sicurezza, specialmente a livello cloud. La nostra offerta unica permette una gestione flessibile e un sistema di licenze in ambiente sia cloud che on-premise che soddisfa le loro esigenze, indipendentemente dal momento in cui si trovano nel loro processo di adozione del cloud”.

A marzo del 2014 una ricerca commissionata da Trend Micro e condotta da Forrester Consulting ha mostrato come il 77% degli IT security decision maker, a livello mondiale, ritenga importante o molto importante avere flessibilità a livello cloud e di deployment ibridi e on-premise, con la possibilità di poter ricalibrare nel caso cambino le esigenze. Trend Micro crede che la sua soluzione Complete User Protection risponde a queste necessità in maniera unica, garantendo ai clienti un’offerta mista di deployment on-premise e SaaS senza dover cambiare gli ambienti.

I miglioramenti della Complete User Protection includono:

Capacità di protezione
·    Application control che permette il whitelisting basato su categorie e il blocco degli endpoint PC come ulteriore livello di protezione contro i malware avanzati e gli attacchi mirati, capaci di aggirare le difese signature-based

·    Browser exploit detection, che protegge contro gli attacchi diretti alle vulnerabilità browser non coperte da patch

·     Deployment Cloud-based secure Web gateway come un’alternativa o complementare ai web gateway Trend Micro on-premise

·     Crittografia endpoint migliorata, che include l’autenticazione pre-boot e la gestione per Windows Bitlocker e MacOS FileVault

·     Visibilità user-centrica degli aggiornamenti della console centrale Trend Micro Control Manager, per una miglior ricerca e risposta alle minacce, incluse notifiche di incidenti e compliance sulla dashboard e visibilità su PC, Mac ed endpoint mobili

·     Protezione auto-aggiornata delle minacce che protegge proattivamente contro gli exploit diretti al sistema operativo e contro le vulnerabilità delle applicazioni fino al rilascio di patch

·    Sicurezza estesa di hosted email per la protezione inbound e outbound dei deployment di Microsoft Office 365


Gestione e sistema di licenze migliorati


·   Una gestione centrale migliorata, con visibilità user-centrica degli incidenti e altri status, con l’abilità di poter gestire i componenti cloud e on-premise in una console integrata

·     Una suite di packaging semplificata e all-inclusive, che permette una selezione semplice e di poter ordinare per clienti e partner di canale, implementando le capacità cloud e on-premise con l’abilità di deployment “mix-and-match”

·     Opzioni di suite integrate con capacità di protezione solo a livello endpoint o comprese nelle mail, più sicurezza web, server e gateway

·     Costo/utente per ciascuna suite con supporto 24/7 incluso, insieme a un deployment dinamico e funzioni di attivazioni per ridurre il workload



Ad ulteriore conferma della sua posizione come esperto di difesa dalle minacce, Trend Micro ha ottenuto risultati impressionanti nei test condotti da terze parti. Nel AV-TEST’s February 2014 evaluation l’azienda ha ottenuto un punteggio perfetto nella protezione, classificandosi prima per la protezione a diversi livelli, performance e usabilità. Trend Micro è stata anche nominata leader, a gennaio 2014, dal Gartner Magic Quadrant for Endpoint Protection Platforms, che valuta la visione d’insieme e la capacità di agire.





Per ulteriori informazioni: http://www.trendmicro.com/switch

Fonte: Comunicato stampa 

 

Gran Fondo della Vernaccia: Domenica 11 Maggio 2014



Nella splendida cornice di San Gimignano si svolge una delle manifestazioni cult per i veri appassionati di ciclismo e per tutti i cicloamatori. La Gran Fondo della Vernaccia si colloca sicuramente nell'elite delle Gran Fondo del nostro paese perfettamente inserita all'interno del Giro del Granducato di Toscana con un’organizzazione impeccabile ed un percorso che coniuga perfettamente agonismo, turismo ed ambiente.




Come sempre ci saranno 3 percorsi; 

un lungo di 161 Km.con 2295 mt di dislivello

11 Aprile 2014
 
cambio percorso lungo e corto
A causa di ulteriori disagi da smottamenti sedi stradali siamo stati costretti a modificare nuovamente il percorso lungo e corto della vernaccia 2014.

Il percorso lungo dal medio avrà la deviazione a Monteriggioni per fare un largo giro lungo pian del lago Sovicille Ancaiano Pievescola e rientrare nel percorso originale al ponte S. Giulia e avere il solito finale del medio Km 153 dislivello 2022.


un percorso  medio di 116 Km.con 1555 mt di dislivello

e per concludere un percorso cicloturistico corto di 72 Km. tagliato su misura per i cicloamatori  con un dislivello di 1114 mt.


Per maggiori informazioni sull'evento e per iscriversi visitare il sito ufficiale cliccando sul link sotto:
http://www.granfondodellavernaccia.it/iscrizioni.php

Info percorsi:

Il Giro del Granducato di Toscana del 2014 si concluderà nel mese di Maggio e lo farà con una prova di indubbia bellezza: la Gran Fondo della Vernaccia. Giunta alla sua XVIII edizione, la gara partirà da San Gimignano il prossimo 11 Maggio. Numerosi gli italiani e gli stranieri che hanno già iniziato ad ascriversi, ma per chi non ha fretta, ci sarà tempo fino a giovedì 8 Maggio. La quota per partecipare è di 30 euro. Per chi deciderà di iscriversi il 9 ed il 10 di Maggio, invece, la cifra salirà a 40 euro. Non sarà possibile, però, iscriversi la mattina della gara prima della partenza.
I percorsi a disposizione degli iscritti sono tre: il granfondo, il mediofondo ed il cicloturistico. Per quanto riguarda i primi due, la partenza sarà la stessa. Si comincerà a pedalare all’ombra delle torri di San Gimignano, proprio nel cuore del centro storico; nei primi chilometri ci sarà subito un tratto a velocità controllata a cui seguirà un po’ di discesa, prima che la strada inizi ad inclinarsi. Si salirà, infatti, prima a Vico d’Elsa e poi a Sant’Appiano; si scenderà fino a Cipressino per poi risalire verso Monsanto, con pendenze che arrivano al 20%. Si proseguirà poi in direzione di Castellina in Chianti, per andare in veloce discesa verso Siena, che sarà possibile vedere in lontananza. Dopo aver attraversato Castellina Scalo, Monteriggioni, Abbadia Isola e Mensanello ci sarà da affrontare la terza salita di gara, stretta e piuttosto impegnativa, puntando nuovamente su Colle Val d’Elsa. Tra continui saliscendi si raggiungerà l’abitato di Borgatello, dal quale si possono scorgere le torri di San Gimignano, continuando a pedalare per Ulignano e poi Certaldo. All’altezza di Santa Maria la strada arriverà a pendenze che toccano il 23%. Raggiunto un nuovo ristoro per rifocillarsi, si procederà con una serie di tornanti fino al bivio dei percorsi che riporterà il mediofondo sulla strada dell’arrivo per fermare il contachilometri a 115 km. Il percorso del granfondo, invece, affronterà una variante che è ancora in fase di studio.




venerdì 25 aprile 2014

Gran Fondo Città di Grosseto: Domenica 27 Aprile 2014 dedicata a Andrea Nencini




Domenica 27 aprile 2014 si svolgerà la GF Città di Grosseto dedicata al grandissimo Andrea Nencini, che ancora corre insieme a noi , nei nostri cuori e nella nostra testa.......!!!!!!!

Come sempre ci saranno 2 percorsi un lungo di 143 Km. con dislivello di mt. 1900





 e un percorso  medio di 92 Km. con dislivello di mt. 1230



In questa edizione si svolgerà anche il Campionato Italiano dei Vigili del Fuoco, arricchendo cosi la Gran Fondo con la presenza di molti atleti provenienti da varie parti d'Italia.

La partenza è prevista alle ore 9,00 presso il Centro Commerciale Aurelia Antica, dove all'arrivo ci sarà un ricco pastaparty.

Per iscriversi visitare il sito ufficiale cliccando sul link sotto:
http://www.granfondocittadigrosseto.com/home_page.html

Per vedere le classifiche dei percorsi Medio e Lungo cliccare qui:

http://www.winningtimesportservices.it/MainPage.php?Action=9500f8f743d9ce8beb889acc5eb9e06c&Item=4341&IDRoute=8685&G=X&C=X





mercoledì 23 aprile 2014

D-Link rimborsa 30€ per l’acquisto di prodotti Wireless AC



La promozione è valida in qualsiasi punto vendita (anche online), per i modelli DIR-860L, DIR-868L e DSL-3580L



Milano, 23 aprile 2014 -D-Link, per incentivare l’adozione della tecnologia Wireless AC, annuncia una promozione che prevede il rimborso di 30€ a tutti i clienti che acquisteranno un modem-router D-Link dotato di standard 802.11ac,in qualsiasi punto vendita (anche online) nel periodo compreso tra il 21 aprile e il 20 giugno.




Per partecipare alla promozione è sufficiente acquistare un nuovo modem-router a scelta tra i modelli DSL-3580L (per ADSL), DIR-860L e DIR-868L (per fibra ottica), conservare la ricevuta di pagamento e registrarsi alla promo CashBack tramite il sito www.dlink.com/cashback. Il rimborso di 30€ verrà accreditato tramite bonifico bancario direttamente su conto corrente dei clienti entro 30 giorni dall’inserimento dei dati, previa verifica delle informazioni inserite. Ogni cliente ha diritto a un solo rimborso per ogni codice prodotto: è possibile quindi acquistare un DIR-860L, un DIR-868L e un DSL-3580L e ricevere 30€ + 30€ + 30€ di accredito.

I modelli in promozione rappresentano la piùavanzata e completa gamma di router Wireless AC di D-link, si tratta inoltre di modem-router compatibili col servizio cloud gratuito mydlink, grazie al quale è possibile gestire i propri dispositivi anche online, in tutta sicurezza.

Lo IEEE (Institute of Electrical and Electronic Engineers) ha recentemente ratificato lo standard del Wireless AC (chiamato anche 802.11ac, Gigabit o 5G Wi-Fi), che offre una velocitàdi trasferimento dati quattro volte superiore al precedente standard Wireless N, e di cui i consumatori stanno giàbeneficiando.

"Il Wireless AC soddisfa i bisogni dei consumatori, permette una maggior ampiezza di banda, un segnale wi-fi più stabile, con meno interferenze e con un minor numero di punti non raggiungibili. La ratifica di questo standard contribuisce a tranquillizzare i consumatori e rappresenta la base per la prossima fase di sviluppo", ha Alessandro Taramelli, Sales & Marketing Manager D-Link.

Nel 2013 i dispositivi Wireless N ricoprivano ancora la quota piùgrande nel mercato deidispositivi Wi-Fi, ma gli analisti della ABI Research prevedono che entro la fine del 2014 gli apparecchi dotati di tecnologia Wireless AC rappresenteranno quasi la metà(45 per cento) delle spedizioni, in linea con la crescita nell’utilizzo dei dispositivi Wireless AC.

Secondo uno studio sui “Dispositivi Wi-Fi”pubblicato da ABI Research, nel terzo trimestre del 2013 D-Link ha assunto il ruolo di leader nel mercato globale dei router dotati di tecnologia Wireless AC. Secondo lo studio, effettuato sulla base dei dati delle spedizioni trimestrali e delle previsioni future, che ha coinvolto diversi brand operanti nel settore dei dispositivi Consumer ed Enterprise Wireless LAN (WLAN) in tutto il mondo, D-Link ha raggiunto la quota del 12,7% del mercato globale.

"La ricerca di ABI èuna straordinaria conferma dellimpegno che D-Link ha messo nel comunicare e nelloffrire i benefici derivanti dallutilizzo del Wireless AC. La promozioneCash Back sinserisce perfettamente in questottica", ha dichiarato Alessandro Taramelli, Sales & Marketing Manager D-Link.


Per maggiori informazioni visitate: http://www.dlink.com

Fonte: Comunicato Stampa


BSA: triplicati i costi affrontati dalle aziende sorprese a utilizzare software illegale



The Software Alliance ha pubblicato il trend sull’impiego di software illegale, dal 2009 ad oggi. In Italia, nell’ultimo anno, l’importo pagato dalle aziende interessate ha superato il mezzo milione di euro, tra risarcimenti alle case produttrici di software e acquisto di software originali. Migliora la situazione nella regione EMEA, dimezzate le azioni legali.




Milano, 23 aprile 2014 — Secondo l’ultima rilevazione di BSA | The Software Alliance, è triplicato il prezzo pagato dalle imprese italiane sorprese a utilizzare software illegale: la somma dei costi sostenuti in ambito extra-giudiziale e di quelli per ripristinare prodotti originali è tre volte e mezzo il dato registrato nel 2009. Sebbene le segnalazioni siano calate rispetto al 2009 (-29%), il valore delle transazioni extra-giudiziali dei risarcimenti alle aziende produttrici di software è aumentato, circa 388 mila euro nel 2013, una cifra considerevole se paragonata al 2009 (+205%) e al trend registrato nell’intera regione EMEA (+119%).

Al valore dei risarcimenti si aggiunge il prezzo pagato dalle imprese per acquistare prodotti originali  in sostituzione di quelli installati illegalmente. In Italia, nel 2013, l’importo totale è di 186 mila euro circa, quasi sei volte il valore raggiunto nel 2009.

Mentre il costo  complessivo pagato dalle imprese della regione EMEA, nel quinquennio, è di 4 milioni e 256 mila euro circa.

Il numero delle segnalazioni a BSA sull’utilizzo di software illegale è in calo in Italia (-29%), 90 nel 2013, quasi la metà nel 2012, e nell’area EMEA (-85%). Secondo l’analisi condotta da BSA, dal 2009 è aumentato il prezzo pagato dall’azienda per l’utilizzo di software illegale che, in Italia, può arrivare a 165 mila euro circa (+574%). In Italia, nel quinquennio, il numero di aziende che hanno scelto la via extra giudiziale per regolarizzare l’impresa è quadruplicato.

“In Italia, il valore complessivo dei risarcimenti è notevole – ha dichiarato Simonetta Moreschini, Presidente di BSA Italia – se consideriamo che tale denaro poteva essere investito in modo costruttivo rispettando la legge sul diritto d’autore soprattutto in un periodo di crisi come quello attuale”.

BSA

BSA | The Software Alliance (www.bsa.org) è la principale organizzazione del settore software. Rappresenta circa settanta aziende di livello mondiale, che investono ogni anno miliardi di dollari per creare soluzioni volte a potenziare lo sviluppo economico e a migliorare la vita quotidiana di tutti. Attraverso relazioni istituzionali internazionali, tutela legale della proprietà intellettuale e iniziative educative, BSA espande gli orizzonti del mondo digitale, promuovendo la fiducia nelle nuove tecnologie che lo aiutano a progredire.


Ulteriori informazioni su www.bsa.org/italia.

Fonte: Counicato stampa

 

martedì 22 aprile 2014

Nuovo chip Winning Time a partire dal 2014




Winning Time sta introducendo un nuovo e più performante chip. A questo scopo devono essere sostituiti tutti i personal chip gialli Winning Time presenti sul mercato.
La sostituzione dei chip può avvenire presso gli stand presenti in gara. La sostituzione è gratuita, ed avverrà dietro la presentazione del proprio personal chip giallo Winning Time.

Il Nuovo chip deve essere abilitato, sempre contestualmente alla sostituzione con il vecchio, al costo di Euro 5,00.

Chi non fosse in possesso di Personal Chip Giallo Winning Time, può acquistare un Nuovo chip personale pressogli stand presenti in gara, al costo di Euro 15,00.

Tutti i chip dovrenno essere posizionati alla bicicletta con il supporto che verrà fornito in dotazione. 



giovedì 17 aprile 2014

Domotica: segnale wifi perfetto in tutta la casa con D-Link


Il nuovo range extender plug-in DAP-1520 dotato di tecnologia Wireless AC750 Dual-Band di D-Link consente di eliminare le zone morte del Wi-Fi e di migliorare la distribuzione del segnale wireless in aree della casa o dell’ufficio, solitamente difficili da raggiungere, per avere sempre uno streaming video perfetto, giocare online e trarre il massimo dalla connessione internet. 

Facile da installare: è sufficiente collegare il ripetitore DAP-1520 a una presa di corrente, in qualsiasi punto della casa, per amplificare immediatamente la connessione Wireless. Il range extender di D-Link ha dimensioni ridotte e per offrire un ingombro ridotto.

-Tecnologia AC750 di ultima generazione retrocompatibile
-Dual Band con rete 5GHz 
-Facile da installare 
-Rete più stabile, fluida e con meno interferenze

Trend Micro: una app contro le app colpite da Heartbleed

Heartbleed Detector è ora disponibile su Google Play, con la caratteristica unica di trovare anche le app connesse ai server vulnerabili



Milano, 17 Aprile 2014 – Trend Micro, leader globale nella sicurezza per il cloud, offre a tutti gli utenti Heartbleed Detector, disponibile gratuitamente all’interno del Google Play app store.

Heartbleed Detector
-       Verifica se la versione di OpenSSL utilizzata nella versione Android del dispositivo è vulnerabile
-       Verifica se ci sono librerie OpenSSL vulnerabili nelle app installate
-       Verifica se le app installate sul dispositivo comunicano con server che non sono ancora stati messi in sicurezza (caratteristica unica che ha solo Trend Micro Heartbleed Detector, grazie alla tecnologia MARS)



Nel caso venga trovata una app vulnerabile, Detector è in grado di disinstallarla automaticamente.
I laboratori Trend Micro non consigliano di disinstallare immediatamente le app vulnerabili, ma di considerare questa eventualità nel caso di app che hanno accesso a informazioni critiche. In ogni caso è meglio contattare i produttori delle app per verificare il loro stato di aggiornamento patch.



Altre risorse per verificare se si è stati colpiti da Heartbleed
-       Per gli utenti Chrome è disponibile Trend Micro OpenSSL Heartbleed Scanner app
-       Per tutti gli altri utenti è disponibile Trend Micro Heartbleed Detector page



Per saperne di più:
http://blog.trendmicro.com/trendlabs-security-intelligence/heartbleed-detector-now-available/


Fonte: Comunicato stampa